La sezione tecnica di Nailpro:
metodologie di lavoro, patologie dell’unghia, zoom sui nuovi prodotti.

Sculpturing (formina + gel)

Sculpturing (formina + gel)

L'allungamento delle unghie naturali con i materiali plastici può essere eseguito con diverse tecniche di lavorazione. Presentiamo qui, passo passo, una valida alternativa alle tips: 

la tecnica "ricostruzione-scultura" ove il materiale viene modellato su una formina di supporto.

Una cosa è certa: mani e unghie belle e curate suscitano ammirazione e attirano gli sguardi di chi le osserva.
Non c'è quindi da meravigliarsi se molte donne dedicano tempo ed energie affinché le proprie mani siano sempre in forma smagliante.
È vero che non tutte le donne sono dotate dalla nascita di unghie naturali sane e robuste, in grado di crescere e non rompersi.
Qui, allora, entrano in gioco la capacità e la professionalità dell'onicotecnica che, con un allungamento eseguito a regola d'arte, è in grado di regalare alle sue clienti unghie lunghe, resistenti e bellissime.
L'allungamento delle unghie naturali prevede la lavorazione del materiale (gel o acrilico) su una formina da ricostruzione.
Se la cliente desidera una french manicure, è possibile creare la punta bianca con un materiale apposito da applicare con il pennello dopo l'allungamento, e da fare asciugare sotto la lampada UV.

Di seguito illustriamo la dimostrazione passo passo di un allungamento delle unghie naturali (con punta french) eseguito con il gel su formina.

Step by Step

1

Sculpturing 1  Sculpturing 1a

Per prima cosa è necessario rimuovere accuratamente le cuticole.
Applicare il prodotto scioglicuticole, lasciare agire per qualche istante e distaccare delicatamente la cuticola ammorbidita dal prodotto con una micro fresa in metallo a forma esagonale.
Rimuovere poi dal piatto ungueale i residui con una fresa in metallo.

2

Sculpturing 2  Sculpturing 2a

Per garantire un'aderenza ottimale del gel è molto importante opacizzare e sgrassare il piatto ungueale con la lima.
Con una fresa sgrassare anche il lato inferiore dell'unghia, per prevenire eventuali distaccamenti del materiale sulla punta.

3

Sculpturing 3  Sculpturing 3a

Rimuovere con una spazzolina tutta la polvere di limatura.
Applicare quindi il mediatore di aderenza sull'intera superficie dell'unghia naturale, che costituirà la base per il gel di aderenza.

4

Sculpturing 4

In base alla forma dell'unghia della cliente, scegliere la formina più adatta e applicarla sulla punta.
È importante fare attenzione che la formina venga applicata esattamente sotto l'unghia naturale, facendola aderire bene.
La formina deve avere forma diritta, come se fosse un prolungamento dell'unghia, e non essere ricurva vero il basso o verso l'alto. Da ciò dipenderà la buona riuscita dell'allungamento.

5

Sculpturing 5

Lavorare la punta french con il gel in due step differenti.
Fare asciugare sotto la lampada UV dopo ogni step.

6

Sculpturing 6  Sculpturing 6a  Sculpturing 6b

Rimuovere con attenzione la formina e limare la punta dandole la forma desiderata.

7

Sculpturing 7

Applicare uno strato sottile di gel di aderenza sull'intera superficie, lasciare asciugare.

8

Sculpturing 8  Sculpturing 8a

Eseguire ora la ricostruzione vera e propria.
Stendere innanzitutto come base uno strato sottile di gel da ricostruzione, senza farlo asciugare.
Applicare quindi una goccia di gel da ricostruzione al centro, e modellarlo con un pennello dal centro verso i bordi.
Creare una curva a C che ben si adatti alla lunghezza e al tipo di unghia.
Stendere il gel fino alla punta, per evitare eventuali distaccamenti sulla punta.

9

Sculpturing 9  Sculpturing 9a  Sculpturing 9b

Dopo l'asciugatura sotto la lampada UV eliminare lo strato di dispersione e dare forma all'unghia con la lima.
È importante creare un'unghia dalla superficie uniforme e dalla leggera curvatura.
Una lavorazione attenta darà luogo a un'unghia ricostruita dall'aspetto estremamente naturale.
Dopo la limatura rimuovere completamente la polvere dalla superficie con una spazzolina.

10 

Sculpturing 10  Sculpturing 10a

Creare ora la punta french con il gel bianco.
Stendere il colore sottilmente e in maniera uniforme sulla punta dell'unghia, farlo asciugare.
Se, dopo l'asciugatura, la punta french non presenta irregolarità ma è liscia e uniforme, modellarla con una lima.

11

Sculpturing 11  Sculpturing 11a

Sculpturing 11b  Sculpturing 11c

Completare l'allungamento dell'unghia naturale con la sigillatura con il gel lucidante e la stesura di un complesso specifico ricco di cheratina su unghia e cuticole.

Dos & Don'ts

Per evitare di commettere errori durante il processo d'allungamento dell'unghia naturale è bene prestare attenzione ad alcuni passi specifici:
Rimozione delle cuticole.
Le cuticole devono essere completamente rimosse dal piatto ungueale.
Se residui di cuticola dovessero rimanere sul piatto ungueale l'aderenza perfetta del gel sarebbe compromessa.
Conseguenza diretta è il tanto temuto distaccamento del gel dalla superficie, che non solo è antiestetico, perché rovina la ricostruzione, ma può anche danneggiare l'unghia naturale.
Sgrassamento dell'unghia.
Il piatto ungueale e il lato inferiore della punta devono essere sgrassati con estrema cura, per garantire l'aderenza perfetta del gel.
Se tale passaggio viene eseguito con scarsa attenzione il gel si distaccherà inesorabilmente.
Si formeranno così delle cavità fra la superficie e il gel, creando valli in cui acqua e germi possono facilmente insidiarsi, con alto rischio d'infezioni.
Ricopertura della punta.
La punta dell'unghia è senza dubbio la zona maggiormente esposta a stress e sollecitazioni.
Per questo è fondamentale rivestire con il gel l'intera punta, per evitare che si rovini e si danneggi.
Se così non si fa, è possibile, anche qui, che il gel si distacchi dalla superficie e che l'unghia naturale si spezzi e si sfaldi.
Forma naturale dell'unghia.
Durante l'allungamento è molto importante osservare la forma naturale dell'unghia.
Di norma - salvo nei casi di deformazioni dell'unghia - bisognerebbe assecondare, evidenziandola, la forma naturale, senza però modificarla radicalmente.
Una curva a C molto accentuata, come anche un'unghia ricostruita troppo poco bombata, danno luogo ad un risultato innaturale e sgradevole.
Lunghezza dell'unghia.
Evitare, ad un primo appuntamento in studio, di ricostruire le unghie rendendole estremamente lunghe rispetto alla loro lunghezza naturale.
La cliente dovrebbe infatti abituarsi in modo graduale a portare unghie lunghe, e non improvvisamente ritrovarsi impacciata e scomoda.
La misura ideale da rispettare è di ca. 3 mm, aumentabile naturalmente durante i successivi appuntamenti in studio.
Punta french.
Per ottenere una punta french bella e il più possibile dall'aspetto naturale è importante stendere il gel bianco in maniera sottile e uniforme.
Una punta spessa e dalla superficie irregolare denota chiaramente l'incapacità dell'onicotecnica.

Cure extra

Per far sì che l'allungamento dell'unghia naturale si conservi e rimanga bello nel tempo, è fondamentale che la cliente frequenti lo studio con regolarità per i necessari ritocchi.
Ogni tre - quattro settimane al massimo è necessario eseguire il refill del gel.
Naturalmente il tempo che intercorre fra un appuntamento e l'altro dipende dalla ricrescita delle unghie della singola cliente.
Di regola, le unghie crescono 2-3 mm ogni mese.
Durante il ritocco le unghie vengono accorciate e limate, un po' di gel da ricostruzione viene rimosso con una lima o una fresa, e il nuovo gel viene applicato.
Se la cliente è disciplinata nella cura delle proprie unghie, recandosi regolarmente nel centro per il refill, esse appariranno sempre curate e dall'aspetto molto naturale.

Catherine Frimmel.

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO