La sezione tecnica di Nailpro:
metodologie di lavoro, patologie dell’unghia, zoom sui nuovi prodotti.

Ricostruzione Unghie con Aerografo

Un Soffio di Colore - Ricostruzione Unghie con Aerografo

A completamento della ricostruzione unghie molte clienti richiedono all'onicotecnica una decorazione, semplice o molto raffinata. Uno degli strumenti che permette di soddisfare tale richiesta è l'aerografo, detto anche airbrush, penna a spruzzo o penna spray. 

La nascita dell'aerografo risale al 19° secolo, precisamente all'anno 1878 quando il gioielliere americano Abner Peeler produsse il primo prototipo di pistola a spruzzo e quattro anni dopo brevettò la sua invenzione.

Dovevano passare però quasi 100 anni perché la tecnica pittorica con aerografo s'imponesse sulla scena artistica mondiale.
Dagli anni '70 in poi, la tecnica spray ha travalicato i confini dell'arte figurativa per diffondersi anche in altri settori, in primo luogo quello del beauty: oggi alcuni dei più stupefacenti make-up, la body art, o l'abbronzatura artificiale vengono realizzati proprio per mezzo dell'aerografo.
E come poteva, il "colore soffiato", non arrivare all'arte della decorazione unghie?

Cominciare dalle Basi

Chi voglia imparare la tecnica di decorazione delle unghie con aerografo dovrebbe frequentare un mini corso di formazione specifico.
Una volta acquisite le nozioni fondamentali è bene scegliere con attenzione il materiale, da cui dipende in larga misura l'esito del lavoro.
Le parti che costituiscono lo strumento sono: un piccolo serbatoio contenente il colore liquido, un pulsante che permette di regolare l'intensità dello spruzzo ed una sorgente di aria compressa (bomboletta o compressore).
Ai lettori, alcuni suggerimenti utili per orientarsi nell'acquisto dell'attrezzatura:

La penna a spruzzo. Il diametro dello spruzzatore può essere di 1,18 mm, 0,20 mm o 0,35 mm. Quest'ultima dimensione è indicata soprattutto per i principianti, perché anche utilizzando colori molto viscosi (come i toni pastello, molto coprenti, o i colori metallici) non si occlude facilmente.
La penna a spruzzo dovrebbe essere dotata di una funzione a "doppia azione", che permette un controllo maggiore sulla quantità di colore emessa.

Il compressore. Nella tecnica con aerografo il colore viene diffuso sulla superficie desiderata per mezzo di aria compressa.
L'ideale è un compressore dotato di un serbatoio d'aria. Esso raccoglie l'aria in maniera costante e ne produce di nuova quando si scende sotto un minimo prestabilito.
Lo strumento dovrebbe essere regolato sui 1,9 fino ai 2,2 bar (unità di misura della pressione). Pressione minore significa colore spruzzato in eccedenza, il che può causare l'otturazione della pistola.

I colori. Nella ricostruzione unghie è fondamentale utilizzare smalti acrilici a base d'acqua, che non si raggrumano facilmente.
Nello spruzzo vale sempre la regola di "lavorare il più possibile all'asciutto". Se del colore troppo umido si deposita sulla superficie dell'unghia, questo può compromettere sia il lavoro di ricostruzione, sia quello successivo di decorazione.

Le mascherine. Per delineare la zona colorata con una precisa forma si usano le mascherine. Si tratta di ritagli di carta o cartoncino ai quali si dà una particolare forma con il cutter o le forbici.
Esistono in commercio anche mascherine di plastica trasparente oppure stencil preritagliati (autoadesivi) usati specialmente nella nail-art, che offrono maggiori vantaggi in termini di precisione e facilità di sostituzione.

Manutenzione e Cura

Al termine di ogni lavoro si consiglia di lavare accuratamente l'aerografo.
Accertarsi che ogni residuo di colore sia espulso dall'attrezzo, azionandolo fin quando dallo spruzzatore non esca più nulla.
Smontare poi lo strumento e pulire ogni sua parte con un detergente apposito.
Rimuovere con cura ogni residuo di colore dallo spruzzatore (ugello) e oliare la punta dell'aerografo prima di ricomporlo.

Christine Hagl è naildesigner e titolare di un centro di ricostruzione unghie da 15 anni, nonché partner commerciale e responsabile della formazione per l'azienda ABC Nailstore a Adelzhausen, Monaco di Baviera. Collabora assiduamente con Nailpro Germania ed è autrice dei DVD BEAUTY FORUM Edition.

Step By Step

1

Airbrush 1

Sulla superficie dell’unghia precedentemente ricostruita spruzza uniformemente del colore verde chiaro colore bianco.

2

Airbrush 2

Su 3/4 della superficie spruzza una mano di colore verde chiaro.

3

Airbrush 3

Sulla punta spruzza del colore argento metallico.

4

Airbrush 4

Applica una mascherina autoadesiva pre-ritagliata e spruzza del colore lilla opaco. 

5

Airbrush 5

Sfalsa ora la mascherina e spruzza del colore viola scuro. 

6

Airbrush 6

Applica infine degli strass verde chiaro e sigilla l’unghia con l’apposito top coat.

Materiale di lavoro necessario:

Kit base aerografo

Colori per aerografo (verde chiaro, lilla metallico, viola scuro)

Stencil pre-ritagliati (autoadesivi)

Strass verde chiaro

Top coat per aerografo (o gel sigillante ad alta viscosità)

Tempo di lavoro previsto:
circa 20 minuti in più rispetto alla ricostruzione unghie standard
Prezzo consigliato:
circa 80/100 Euro.

Tags: Tecniche di Base

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO