La sezione tecnica di Nailpro:
metodologie di lavoro, patologie dell’unghia, zoom sui nuovi prodotti.

Gel invece dello smalto

Gel invece dello Smalto

Le clienti si lamentano che lo smalto duri così poco e si rovini facilmente? Certo, è un vero peccato che, nonostante la tua bravura e buona volontà, il risultato sia destinato a durare solo qualche giorno. 

I gel colorati sono una valida alternativa al classico smalto, e rappresentano una soluzione a numerosi problemi.
Le tue clienti si lasceranno conquistare dai vantaggi del colore a lunga a tenuta, e se le tue clienti sono felici, lo sei anche tu!

Rispetto i tradizionali smalti, i gel colorati presentano numerosi vantaggi:
maggiore resistenza e durata, colori più brillanti e asciugatura più rapida, finish più lucente. Inoltre, dopo la catalizzazione sotto la lampada UV, i gel sono perfettamente asciutti e resistenti agli urti e alle scalfitture.

L'evoluzione dei Gel Colorati

Fino ad alcuni anni fa i gel per ricostruzione presenti sul mercato erano solo trasparenti. Poi, con il diffondersi della french manicure, sono apparsi i primi gel bianchi e rosati. E da qui, il passaggio ai gel colorati è stato breve, ma non senza qualche difficoltà: i gel che contengono pigmenti colorati asciugano infatti più difficilmente rispetto a quelli trasparenti, e la sfida per i produttori è stata proprio quella di assicurare, anche con il colore, un'asciugatura perfetta.
Ricerca e innovazione hanno brillantemente superato la prova, e oggi infinite tonalità di colori e texture permettono di realizzare fantasiose e coloratissime creazioni di nailart non solo in acrilico ma anche in gel.

Colori Infiniti

Come introdurre questa novità nel tuo studio e assicurarti una nuova fascia di clientela? Comincia acquistando una palette di colori piccola ma completa: oltre al bianco e al rosato per la french, scegli alcuni rossi decisi e beige naturali, un violaceo ed un fucsia, ed un colore di tendenza, ad esempio un glitter argentato.
Proponi alle tue clienti l'alternativa in gel offrendo loro delle prove omaggio. Ad esempio, esegui la classica manicure e su un dito della mano utilizza, invece dello smalto, il gel con la stessa tonalità. Non ci vorrà molto perché la cliente apprezzi la bellezza e la resistenza garantite dal gel, e "si converta" al nuovo metodo.
Per chi ama sperimentare e osare sempre nuovi look, ricordiamo che è possibile miscelare e creare tonalità di colore personalizzate in base al gusto personale di ciascuna cliente. Puoi anche rinominare un particolare colore con il nome della cliente sulla quale l'hai sperimentato per la prima volta: e così, non solo crei colori inediti, ma gratifichi le tue clienti facendole sentire protagoniste.
Ci sono diversi modi per miscelare i gel colorati: puoi, ad esempio, misurare una dose di gel con l'apposito cucchiaino, versarla in un nuovo vasetto, misurare una dose di un altro gel e miscelare il nuovo composto con il pennello. Assolutamente da evitare: versare una dose di gel in un altro vasetto già pieno. Per i nuovi colori utilizza sempre vasetti nuovi! Un'altra possibilità consiste nel miscelare una punta di gel colorato con un gel trasparente. I pigmenti contenuti nei gel colorati permettono di ottenere risultati vivaci anche con una piccola percentuale di colore, che puoi comunque risaltare con un tocco finale di glitter gel. Per ogni nuovo colore ricordati sempre di trascrivere nella scheda clienti: quali colori ho utilizzato, in quali dosi, come l'ho miscelato, etc. Non vorrai certo dimenticare come sei riuscita a creare quel preciso colore così amato dalle tue clienti...!
Un altro utile consiglio: ricorda che i gel si asciugano non soltanto sotto la lampada ma sempre se irradiati dai raggi UV, quindi anche a contatto con la luce del sole! Non utilizzare perciò vasetti trasparenti, ma vasetti opachi e impenetrabili alla luce. Su ciascuno applica un'etichetta con il nome scelto o con una punta del colore contenuto nel vasetto. Dipingendo delle tips puoi anche preparare per le clienti un campionario di colori personalizzato da esporre vicino al tavolo.
E infine, non dimenticare di personalizzare ciascun nuovo colore con un nome divertente, tutte le aziende cosmetiche lo fanno, perché non provarci anche tu? "Pink Luisa", "Rosso Francesca", "Argentoelisa"... libera la tua creatività e coinvolgi le tue clienti in questo gioco divertente, ne saranno entusiaste!

Suggerimenti e Trucchi

Farbgel 3   Farbgel 4

I gel colorati possono essere abbinati a qualsiasi tecnica di ricostruzione, in ogni caso la superficie deve essere leggermente ruvida e priva di ogni residuo grasso. Anche la manicure naturale può essere realizzata con i gel colorati, meglio però su unghie piuttosto corte che su quelle lunghe. Come i gel trasparenti, i gel colorati non sono rimovibili con l'acetone o un normale solvente per smalto ma, con cautela s'intende, devono essere asportati con la lima. Nella programmazione degli appuntamenti tieni conto anche del tempo necessario per questa operazione.?Un altro aspetto da non sottovalutare è la corretta informazione alla cliente: rispetto allo smalto, il gel è un trattamento più duraturo e impegnativo: la cliente deve sapere che il gel non viene sostituito così spesso come lo smalto, e che la sua manutenzione prevede una frequenza piuttosto regolare dello studio. Se la persona non si sentisse pronta ad "impegnarsi", anche economicamente, è meglio non proporle questo trattamento. D'altra parte, è giusto ricordare gli innumerevoli vantaggi del gel: per la cliente significa resistenza e lucentezza, e mani sempre perfette. Per te, una fonte di guadagno molto più interessante rispetto allo smalto.
Anche per i gel colorati il refill è necessario, tanto più che la ricrescita dell'unghia naturale a contrasto con il colore risulta ancora più evidente. Un suggerimento alle clienti che hanno una ricrescita delle unghie molto veloce è quello di stendere uno smalto di colore simile a quello del gel su tutta la superficie, in attesa di un nuovo appuntamento.
Tutto ciò di cui hai bisogno per cominciare sono dunque alcuni colori di base, che puoi miscelare fra loro creando infinite possibilità, la lampada UV, e molta fantasia!

La lavorazione Perfetta

A seconda della tecnica di ricostruzione scelta l'impiego dei gel colorati varia leggermente. Vediamo come fare.
Ricostruzione in acrilico:

Step 1
Preparare le unghie come di consueto ed eseguire la ricostruzione con il composto acrilico.
Step 2
Con una lima a grana media limare le unghie, regolandone la lunghezza e definendone la forma.
Step 3
Rimuovere la polvere prodotta dalla limatura e pulire accuratamente le unghie.
Step 4
A seconda del gel colorato prescelto può essere necessario applicare uno strato di gel di aderenza (bonding gel).
Seguire attentamente le istruzioni del produttore.
Step 5
Applicare uno o due sottili strati di gel colorato, facendo attenzione a ricoprire anche i bordi liberi ma evitando il contatto con le cuticole, per prevenire la formazione di lifting.
Step 6
Catalizzare il gel sotto la lampada UV rispettando i tempi indicati dal produttore.
Step 7
Con un panno morbido e privo di pelucchi lucidare la superficie rimuovendo la patina appiccicosa prodotta dall'asciugatura.
In più: per un risultato super brillante applicare infine un gloss gel.

Ricostruzione in Gel:
Il procedimento è sostanzialmente lo stesso seguito per i gel trasparenti, creando però una ricostruzione di base un po' più sottile.
La superficie sui cui stendere il gel colorato viene preparata con un buffer e resa leggermente ruvida.
Applicare uno o due sottili strati di gel colorato e catalizzare sotto la lampada UV.
Anche il refill, momento ideale in cui proporre alla cliente un nuovo colore, viene eseguito come di consueto.
È fondamentale che il gel colorato venga completamente rimosso e che la base in gel trasparente venga liberata prima della nuova applicazione.
La lima elettrica garantisce un lavoro accurato e veloce. In alternativa puoi utilizzare delle fascette di carta vetrata usa e getta o la classica lima, che richiede però molto più tempo.
Dopo aver rimosso il vecchio materiale e preparato le unghie per il refill, applicare come di consueto il nuovo gel.
Ricordiamo ancora che per una perfetta aderenza la superficie deve essere leggermente ruvida.

I gel colorati richiedono all'inizio un certo esercizio, ma presto riuscirai a realizzare splendide creazioni colorate in un tempo simile a quello necessario per le normali ricostruzioni in gel, persino più breve rispetto alla stesura e all'asciugatura dello smalto classico.
Insomma, i gel colorati sono un'interessante alternativa per le tue clienti e una chance in più per te. Avresti mai pensato che il colore potesse far crescere così i tuoi guadagni?!

Mindy Borrego/ct

Cinque Buoni Motivi per Scegliere i Gel Colorati

• Dopo l'asciugatura sotto la lampada UV, i gel sono assolutamente resistenti e lucidissimi.
• Una ricopertura in gel è molto più resistente e duratura rispetto ad un'applicazione di smalto. Il colore non si distacca e non si rompe, neppure sui bordi.
• I gel colorati possono essere rivestiti con un gel sigillante che rende le unghie particolarmente lucide e brillanti.
• È possibile creare combinazioni di colore personalizzate per ciascuna cliente.
• La ricopertura in gel è certamente più redditizia rispetto al servizio di applicazione dello smalto.

Gli Indispensabili, gli Strumenti che non Possono Mancare sul Tavolo di Lavoro dell'Onicotecnica

Spot-Swirl: attrezzo caratterizzato da un'estremità metallica a punta arrotondata, è utile per l'applicazione di decorazioni, la creazione di effetti marmorizzati e la definizione della smile line della french manicure.
Pennelli per nailart: utilizzati per la creazione di effetti marmorizzati e motivi a filigrana.
Pennelli larghi in diverse misure: utili per stendere il gel su superfici ampie.

Lavorare con il Pennello per Nailart o lo Spot-Swirl

nailart spot-swirl

Variante 1
Rivestire l'intera superficie con un glitter gel multicolore e, con un pennello per nailart o lo Spot-Swirl, disegnare 4-5 punti rosa nel gel ancora umido.
Creare un punto di colore a contrasto al centro (qui: nero).
Con un pennello sottile disegnare i petali e i pistilli. Quindi asciugare.
Applicare un gloss gel e alcuni mini strass, e di nuovo asciugare.

Variante 2
Rivestire l'intera superficie con un glitter gel, e disegnare dei punti blu e bianchi nel gel ancora umido.
Con un pennello per nailart o lo Spot-Swirl tracciare una linea di congiunzione fra i punti.
Creare un effetto marmorizzato tracciando altre linee di colore in movimenti circolari.
Applicare un gloss gel e alcuni mini strass, e asciugare. Marielle Plüschke.

Tags: Tecniche di Base

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO