La sezione tecnica di Nailpro:
metodologie di lavoro, patologie dell’unghia, zoom sui nuovi prodotti.

Gli step per la procedura di "Refill" di semipermanente

Rimozione Alternativa

Lo smalto semipermanente è un must have consolidato in qualunque salone: si applica velocemente, rimane perfetto e brillante a lungo, fa svanire il timore di graffi e sbeccature. Chi comincia a usarlo al posto dello smalto tradizionale raramente torna sui propri passi. Nonostante sia ormai un metodo affermato e praticato nella quasi totalità dei centri nail, tuttavia, c'è ancora chi vi si approccia in modo improprio, soprattutto quando si tratta di rimuoverlo.

La maggior parte delle operatrici usa sistemi soak off, che non sono però esenti da effetti collaterali: entrare frequentemente a contatto con il remover, infatti, rischia alla lunga di privare la lamina ungueale della sua naturale idratazione. La statunitense Pattie Yankee, una veterana del settore Nail,  si è messa alla ricerca di soluzioni alternative alla classica procedura di rimozione e, dopo molti tentativi, è riuscita a ideare una tecnica tutta sua: non una rimozione, ma un vero e proprio “refill”. Pattie era preoccupata per gli effetti negativi che l’utilizzo frequente del solvente sembrava avere sulle unghie di alcune sue clienti. Quindi, dopo prove ed errori e grazie all’aiuto di alcune clienti volenterose offertesi come "cavie", la nail designer è riuscita a mettere a punto il suo sistema, che ha il pregio di essere minimamente invasivo per l'unghia naturale. Il suo alleato n°1? La lima!

Scopri gli step della procedura di rimozione del semipermanente ideata da Pattie Yankee a pagina 60 di Nailpro.

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO