La sezione tecnica di Nailpro:
metodologie di lavoro, patologie dell’unghia, zoom sui nuovi prodotti.

Vediamoci Chiaro

Vediamoci Chiaro

Il lavoro di onicotecnica è in cima alla lista di professioni in cui è necessario uno sforzo ottico prolungato e fare grande affidamento su una vista perfetta è indispensabile per poter offrire un servizio di qualità. L’aumento del numero di clienti che richiedono nailart creative, intricate e ricche di dettagli rafforza ogni giorno di più questo primato.

Trascorrere ore e ore a fissare il proprio lavoro, tuttavia, può provocare una serie di disturbi, tra cui mal di testa, secchezza oculare e vista annebbiata. La verità è che, con l’avanzare dell’età, chiunque può subire un progressivo indebolimento della vista, indipendentemente dal lavoro che svolge. Per chi lavora con le unghie, trascurare la salute dei propri occhi equivale a imboccare la via del pensionamento molto prima del previsto - e questa è solo la migliore delle ipotesi! Fortunatamente prendersi cura della propria vista è semplice: prendi nota di questi 8 consigli e i tuoi occhi ti ringrazieranno!

  1. Programma visite di controllo regolari. I medici raccomandano che gli adulti a rischio di malattie oculari si sottopongano a un controllo della vista almeno una volta all’anno, mentre chi non è a rischio dovrebbe farsi controllare almeno una volta ogni due anni. Ma quali sono i fattori di rischio? Tra i principali, avere parenti che soffrono di disturbi alla vista, indossare lenti a contatto e fare lavori molto stancanti dal punto di vista visivo (tra i quali rientra, ovviamente, la professione di onicotecnica).
  2. Proteggiti dal sole. Il National Eye Institute americano raccomanda di indossare sempre occhiali da sole in grado di schermare almeno il 99% dei raggi UV-A e UV-B. Tutti noi dovremmo farlo, nessuno escluso: chiunque, a qualunque età, dovrebbe indossare una protezione dai raggi UV non solo sulla pelle, ma anche sugli occhi.
  3. Mantieni l’idratazione. L’età, l’assunzione di alcuni medicinali e il fumare sono tutte potenziali cause della cosiddetta “sindrome dell’occhio secco” (che colpisce soprattutto le donne). Un altro fattore che favorisce questo disturbo è il mantenere a lungo lo sguardo fisso sullo stesso punto - cosa molto comune durante la giornata-tipo di un’onicotecnica. Per ridurre i sintomi della secchezza oculare puoi ricorrere alle lacrime artificiali, applicandole in maniera preventiva, prima cioè di avvertire la sensazione di secchezza. D’altro canto, idratiamo la pelle del nostro viso e del nostro corpo ogni giorno: queste gocce idratanti svolgono per i nostri occhi la stessa funzione protettiva e ricostituente della crema mani che ci spalmiamo con cura mattina e sera.

Scopri gli altri 5 consigli salva-occhi a pagina 86 di Nailpro.

Tags: Nail Clinic

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO