I servizi di moda e stile:
NailArt ispirate al mondo Fashion, nail trend di stagione e NailArt gallery a tema.

L'Arte del Design

L'Arte del Design

Siamo circondati da design: la sedia su cui sediamo, la lampada che ci illumina il piano di lavoro, lo smartphone che teniamo sempre a portata di mano sono tutti oggetti progettati non solo per assolvere a una funzione pratica, ma anche per essere belli. Un tempo, l'oggettistica che oggi definiremmo "di design" era frutto di un rigoroso lavoro artigianale su materie prime pregiate e il massimo a cui si poteva aspirare era il "pezzo unico", un privilegio non certo per tutte le tasche.

Oggi, il design si fa con materiali quotidiani, poveri - a volte riciclati! - e non è più solo qualcosa "da guardare", come un soprammobile polveroso, ma da vivere. Lo dimostra lo straordinario successo di pubblico registrato anche quest’anno dal Fuorisalone – o "Milano Design Week” – che dal 17 al 22 aprile scorsi è stato al centro dei riflettori mediatici e ha attirato nel capoluogo lombardo migliaia tra addetti ai lavori, appassionati e semplici curiosi. 

La storia del design italiano, d'altra parte, è costellata di oggetti iconici, a volte così familiari e quotidiani che fatichiamo a immaginarli come innovativi. Eppure, lo furono: gli oggetti di design che tutto il mondo associa al Made in Italy hanno tutti, in un modo o nell’altro, rivoluzionato in modo decisivo il settore industriale di appartenenza, spesso superando le ambizioni dei propri creatori. Quando nel 1933 Alfonso Bialetti decise di dare un tocco Art Decò alla caffettiera, disegnando la prima moka in alluminio dalla caratteristica forma ottagonale, pensava di limitarne la distribuzione a livello locale; fu il figlio Renato ad avviarne la produzione di massa, portando il buon caffè in tutte le case. Oggi, una moka Bialetti è esposta al MoMA di New York, il più importante museo di arte moderna al mondo, come uno degli emblemi del design italiano. Ma non è sola: le fanno compagnia una Lettera 22, la leggendaria macchina da scrivere della Olivetti, disegnata da Marcello Nizzoli e divenuta un simbolo degli Anni ‘50; l’ergonomica poltrona sacco, nata nel 1968 da un’intuizioni dei designer Gatti, Paolini e Teodoro e prodotta ancora oggi dalla Zanotta; la sinuosa lampada Arco ideata dai fratelli Pier Giacomo e Achille Castiglioni, primo oggetto di disegno industriale a vedersi accordata la tutela del diritto d’autore, proprio come un’opera d’arte.

Abbiamo chiesto a 14 NailArtist di raccontarci con una nailart la loro idea di design: sfoglia i loro lavori da pagina 46 di Nailpro.

Tags: Detto tra le Unghie

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO