Consigli e approfondimenti sul mestiere di onicotecnico,
la gestione del centro nail e il rapporto con la clientela.

Le Regole della Casa

Le Regole della Casa

C'è chi chatta compulsivamente su Whatsapp durante il servizio nail, chi lascia scorrazzare i bambini tra le postazioni manicure, chi non si presenta per cinque volte di fila al suo appuntamento ma pretende comunque che le venga trovato un posto in un’agenda piena. La lista dei possibili imprevisti che rischiano di far deragliare la quotidiana attività lavorativa in salone è molto lunga.

Stabilire un regolamento, fatto di norme e procedure standard, può aiutarti a creare un ambiente di lavoro sicuro, efficiente e stimolante, nel quale clienti e dipendenti riusciranno a convivere in serenità. Le regole creano un modello strutturato, che è ciò di cui ogni centro nail ha bisogno;  istituzionalizzandole, orientiamo e gestiamo le aspettative delle nostre clienti e delle nostre operatrici. Se tutti sono sulla stessa lunghezza d’onda, rimane poco margine per fraintendimenti e conflitti. Ma su quali tematiche dovrebbe vertere questo regolamento?

  1. Ritardi
    Le clienti che arrivano in ritardo al loro appuntamento possono innescare un potenziale "effetto domino" che manda all'aria la tua agenda per il resto della giornata. Come fare? Secondo un'opinione diffusa, un salone dovrebbe garantire un periodo minimo di tolleranza - dai 5 minuti al quarto d’ora -, allo scadere del quale sia necessario prendere un nuovo appuntamento per il servizio, con l’aggiunta di una maggiorazione come “penale” per la cancellazione tardiva. Le clienti ritardatarie dovrebbero inoltre accettare di ricevere un servizio “abbreviato”, così da evitare di far slittare in avanti anche gli appuntamenti successivi. Regole del genere assicurano che le giornate in salone scorrano lisce e che venga rispettato non solo il tuo tempo e quello del tuo staff, ma anche quello delle tue clienti. Ovviamente c’è chi preferisce garantire una maggiore flessibilità, almeno con quelle clienti a cui capita raramente di essere in ritardo e che avvertono con dovuto anticipo per lo spiacevole imprevisto. Quando questo accade, puoi pensare di metterti d’accordo con la cliente per spostare il servizio senza addebitarle alcuna penale.
  2. Cancellazioni Tardive e Clienti "Scomparse"
    Tutte le volte in cui una postazione che dovrebbe essere occupata è vuota, stai perdendo del denaro: ecco perché le cancellazioni dell’ultimo minuto, o le clienti che proprio non si presentano all’appuntamento, sono una seria minaccia ai tuoi affari. Dal momento che non potrai mai sradicare completamente questa pessima abitudine, stabilisci un lasso di tempo entro cui è possibile cancellare un appuntamento o comunicare un ritardo (che può andare dalle 3 alle 24 ore precedenti l’appuntamento); l'arco di tempo deve essere abbastanza lungo da permetterti di cercare una nuova cliente con cui riempire quel vuoto.
    Una volta trascorso quel lasso di tempo, qualunque variazione comunicata comporterà una penale (da saldare prima di prenotare l’appuntamento sostitutivo): può essere una cifra simbolica fissa, una percentuale o il prezzo integrale del servizio che era programmato.
  3. Sanzioni e Rimborsi
    Il metodo più semplice e sicuro per sanzionare le clienti che non si presentano all'appuntamento o lo cancellano all'ultimo momento è richiedere loro i dati della carta di credito all'atto della prenotazione (proprio come fanno gli hotel): potrai così addebitare facilmente la sanzione prevista nel caso in cui ce ne fosse bisogno. Se decidi di adottare questa politica, però, devi assolutamente comunicarlo in maniera chiara alle clienti, precisando perché lo stai facendo: sia per agevolare e velocizzare i loro pagamenti, sia per coprire questo tipo di more. I rimborsi rappresentano una questione ancora più controversa: mentre alcuni saloni non rimborsano in nessun caso un servizio alle clienti, altri sono più moderati e ritengono che esistano alcune circostanze in cui chiedere un risarcimento è possibile; scegliere una politica del genere serve anche a tutelarsi e ad avere la certezza di essere sempre nel giusto.

Come regolare invece l'età minima per accedere al salone, l'uso del cellulare, la presenza di animali domestici al seguito delle clienti? Qualche suggerimento a pagina 88 di Nailpro.

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO