Su ogni numero un Focus su un tema specifico,
con consigli dei tecnici, approfondimenti e vetrine prodotto.

Il Tuo Nuovo Centro Nail: Le Regole del Coinvolgimento

Le Regole del Coinvolgimento

Nell'ultimo decennio, i social sono diventati una presenza molto importante delle nostre vite, con tutti i loro pro e contro:  da un lato consentono di promuovere servizi e competenze rivolgendosi a un pubblico selezionato e con un investimento minimo se non nullo - una bella fortuna, soprattutto per i piccoli centri o i professionisti freelance; dall’altro, però, basta una sola mossa sbagliata per danneggiare la propria carriera e la propria reputazione, costruite con fatica e lavorando sodo.

Quando si pubblica un contenuto online, questo può essere condiviso, commentato e salvato da chiunque; in altre parole, diventa immediatamente di dominio pubblico. Questo aspetto va tenuto sempre presente prima di pubblicare qualcosa, specie quando si tratta di pagine professionali - come la fanpage di un centro nail. 

Imparare a muoverti correttamente online dovrebbe essere tra le tue priorità. Dopotutto, il settore delle unghie va molto forte sui social: basta una rapida ricerca su Instagram per scoprire 86 milioni di post con l’hashtag #nail, 45 milioni con l'hashtag #nailart, 16 milioni con l'hashtag #manicure. Con numeri del genere, sembra davvero che le tue potenziali clienti siano ad appena un post di distanza da te. Come attirarle? Giocando le tue carte nel modo giusto: i social sono a tutti gli effetti una piattaforma di conversazione e, come tali, prevedono il rispetto di regole precise esattamente come accade nelle interazioni faccia a faccia. Abbiamo elaborato una sorta di "galateo social" per onicotecniche: 9 regole da seguire per conquistare i tuoi follower e trasformarli in clienti in carne ed ossa. 

#1 NON ANDARE TROPPO SUL PERSONALE 
La tua personalità fa parte del tuo brand, giusto? Giusto. Tuttavia, condividere ogni istante della tua vita privata sulla pagina del tuo centro può danneggiare il tuo business. Per alimentare la base di follower di una pagina professionale, infatti, è essenziale adottare pubblicare i contenuti seguendo una strategia mirata: va da sé, quindi, che le foto personali non dovrebbero trovare spazio in questo contesto, perché ti farebbero apparire “amatoriale” e poco professionale. 
Ti starai chiedendo: “Questo vuol dire che la mia faccia, o quella delle mie dipendenti, non dovrebbero mai comparire sulla pagina del centro?” Risposta: non necessariamente. I post che possono aiutare le clienti a familiarizzare con le operatrici del centro sono molto utili: dare un volto a persone "virtuali" le rende più umane e, in certo senso, accessibili. Qualche esempio? Un'immagine simpatica dello staff al termine di una settimana di lavoro particolarmente impegnativa; un selfie mentre sei in treno diretta verso un corso di aggiornamento; foto di un evento aziendale, magari insieme a qualche cliente storica. Questo tipo di contenuto "umanizzato" è molto efficace in un'ottica di coinvolgimento. Al contrario, una tua foto in spiaggia mentre bevi un cocktail con le tue amiche non è appropriata né utile.

#2 COMPORTATI DA PERSONA MATURA 
Leggendo i commenti che popolano i social, non si può fare a meno di notare come molti di questi siano intrisi di rancore - gli autori di questi commenti vengono chiamati "haters" - o scritti con il chiaro intento di provocare - in questo caso, si parla di "troll". Capita spesso che la sezione commenti di un post pubblico si trasformi in un luogo dove “vomitare” le proprie lamentele e frustrazioni.
Non importa se questi commenti siano giustificati oppure no: se ne trovi di simili sulla tua pagina, meritano tutta la tua attenzione. Il miglior modo per gestire un commento negativo è rispondere il prima possibile e, soprattutto, con calma e professionalità: i tuoi follower si ricorderanno di come avrai affrontato la situazione. Commenta con una risposta breve e dai toni soft, poi invita il diretto interessato a scriverti un messaggio privato se avesse bisogno di ulteriori delucidazioni.

Trovi altri 7 importanti strategie social a pagina 36 di Nailpro.

 

In questo Focus trovi anche:

- La Parola alle Titolari, quattro domande ad Angela Gagliardi, Eleonora Bortoletto, Isotta Ognibene e Letizia Trivilini.

Affittasi, come affrontare la corsa al locale perfetto senza inciampare in ostacoli economici e burocratici.

Un Nome, Una Garanzia, qualche consiglio per trovare il nome perfetto con cui battezzare il tuo centro nail.

Tags: Focus: Il Tuo Nuovo Centro Nail

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO