Su ogni numero un Focus su un tema specifico,
con consigli dei tecnici, approfondimenti e vetrine prodotto.

5 Passi per un Centro Eco-friendly

5 Passi per un Centro Eco-friendly

Sfoggiare una gamma completa di prodotti green non serve a nulla se nel tuo centro nail regna lo spreco. Eppure, nella nostra quotidianità lavorativa, esistono moltissimi modi per aiutare il pianeta. Eccone 5!

1. CONSUMA MENO ENERGIA
Dall'illuminazione degli ambienti a quella del tavolo da manicure, fino ai vari ausili elettronici indispensabili per svolgere al meglio il lavoro, un centro nail ha bisogno ogni giorno di molta energia. Abbatterne i consumi è una buona idea sia dal punto di vista ambientale, sia da quello del… portafoglio! Ma come?
Prima di tutto, verifica con che tipo di lampadine stai illuminando il tuo salone: quelle a fluorescenza, pur essendo più costose rispetto alle classiche alogene, consumano molto meno e possono arrivare a durare fino a dieci volte di più – senza contare che presto, proprio per via della loro inefficienza energetica, le alogene saranno messe fuori commercio. Le moderne lampadine a LED sono una scelta ancora migliore di quelle a fluorescenza: oltre a permettere un risparmio energetico del 90% rispetto alle vecchie lampadine a incandescenza, hanno un tempo di vita che può superare i dieci anni e sfiorare i venti (a seconda delle ore di utilizzo); inoltre, non generano calore, si accendono immediatamente e simulano molto bene la luce naturale, agevolando il lavoro dell’onicotecnica e permettendo una resa fedele dei colori di smalti e gel. 
Altri accorgimenti importanti in un’ottica di risparmio energetico: spegnere la luce quando non serve, utilizzando magari una luce a sensore di movimento nel bagno riservato alle clienti; far partire la lavatrice del centro, se presente, solo quando è a pieno carico; regolare in modo intelligente la temperatura e il timer del riscaldamento in inverno e del condizionatore in estate; staccare la spina ai dispositivi elettrici quando non li si userà per qualche tempo.

2. ELIMINA GLI SPRECHI
Effettuare (con attenzione!) la raccolta differenziata dei rifiuti in istituto è il primo passo per intraprendere un’efficace lotta agli sprechi, ma ci sono moltissimi altri accorgimenti che si possono adottare per aiutare l’ambiente. Un problema di molti centri nail è, ad esempio, il consumo di rotoli di carta monouso: quanti fogli utilizzi, ogni giorno, durante manicure e pedicure? Sostituirli con asciugamani e teli di stoffa è un’ottima idea per tagliare gli sprechi; investire in tessili di qualità, inoltre, sul lungo periodo rappresenta anche un notevole risparmio economico. Quando i panni saranno diventati vecchi e usurati, potrai sempre riutilizzarli come stracci da pulizia, o consegnarli in uno dei tanti centri di raccolta di tessili usati perché vengano riciclati.
Per dare un taglio netto agli sprechi, tutto ciò che è monouso andrebbe, quando possibile, eliminato: scegli contenitori riutilizzabili per solventi, liquidi, lozioni e per tutti gli altri prodotti che puoi facilmente “travasare”, che potrai così acquistare in confezioni “maxi” da cui attingere al bisogno (risparmiando anche sull’acquisto). Che fare, invece, con gli strumenti utilizzati nei servizi nail? Ovviamente sappiamo che, lavorando a diretto contatto con tante clienti diverse, il rischio di contaminazioni crociate è sempre alto, e usare articoli usa e getta è spesso il modo migliore per evitarle. Una buona soluzione anti-spreco può essere quella di creare dei piccoli pacchetti nominativi per ogni cliente, in cui sono contenute le “sue” lime e gli altri eventuali strumenti riutilizzabili che hai usato durante il suo trattamento.
Un'altra fonte di spreco facile da tagliare è quella del consumo di fogli di carta usati per comunicare sconti, novità, promozioni del mese e altri avvisi alla clientela. Metti via quella stampante, compra una bella lavagnetta decorata e qualche gessetto: la tua comunicazione sarà più sfiziosa, e l'ambiente ti ringrazierà!

Scopri altri 3 modi per risparmiare ed essere più ecologica a pagina 36 di Nailpro.

 

In questo Focus trovi anche:

La Parola agli Esperti, Il punto di vista di Alberto Nano, Alessandro Viale, Claudio D'Emilio e Gilberto Pietrantoni sulla tendenza green nell'industria nail.
Tendenza Verde, Cosmesi naturale, bio, vegana: un po' di chiarezza sulle definizione e qualche dritta per scegliere i prodotti giusti.

Tags: Focus: Nails Go Green

ABBONATI A NAILPRO

ABBONATI A NAILPRO

Nailpro arriva direttamente a casa tua o presso il tuo centro! Scopri la formula di abbonamento più adatta alle tue esigenze.

ABBONATI O REGALA NAILPRO